SPEDIZIONE F.U.I. TRA CANNETO DI CARONIA MISTRETTA E LA FIUMARA D’ARTE

SPEDIZIONE F.U.I. TRA CANNETO DI CARONIA MISTRETTA E LA FIUMARA D’ARTE. Possiamo dire che con tre semplici parole ” Storia, Cultura, Mistero ” si possa racchiudere la spedizione della Federazione Ufologica Italiana, sede regionale Sicilia, svoltasi in una  giornata calda e assolata il 24 Agosto 2020. Si parte di buon mattino per la prima meta,  la piramide del 38′ parallelo, opera scultorea di Antonio Presti, noto per aver disseminato parte del territorio messinese di opere denominate ” Fiumara d’ arte “.

SPEDIZIONE F.U.I. TRA CANNETO DI CARONIA MISTRETTA E LA FIUMARA D'ARTE

La piramide del 38′ parallelo si trova a Motta D’Affermo ( ME ), a picco sul mare, prospiciente le Isole Eolie con un panorama mozzafiato. Alta trenta metri, orientata a nord-ovest e spaccata da una fenditura attraverso la quale, al tramonto, penetra la luce. La sua corazza è in acciaio corten, un materiale che con il tempo si ossida finché assume lo stesso colore ferroso della terra su cui si erge. La singolare struttura costruita da Antonio Presti ha alcune peculiarità che la rendono ” curiosa “.

 ” Notare l’occhio in stile massonico posizionato sulla porta d’ingresso del tunnel che fa accedere all’interno della piramide “

Lo scultore ha  messo delle ” chicche ” esoteriche, qua e la.  La più interessante è soprattutto quella che fa da collante a tutta l’escursione della F.U.I. è la sua posizione. La piramide ” curiosamente” è stata eretta all’interno di una sorta di ” AUTOSTRADA EXTRATERRESTRE ” che vede molte altre strutture erette tra il 36,37,38° parallelo. A seguire le più conosciute: Il Pentagono, Arlington, Virginia (presunti tunnel sotterranei); 2 – Fort Knox, Kentucky (presunti tunnel sotterranei); 3 – Area 51, Nevada (base militare top secret); 4 – Joplin, Missouri (le famose “Spook Lights”, luci notturne misteriose); 5 – Owensboro, Kentucky (Ufo crash di Mantell nel 1948); 6 – Irvington, Kentucky (avvistamenti di massa dal luglio 1984 in poi); 7 – Aztec, New Mexico (Ufo crash nel 1948);  8 – Dulce, New Mexico (presunta base aliena); 9 – Taos, New Mexico (base sotterranea e disturbi sonori);  10 – Cape Girardeau, Missouri (Ufo crash nel 1941). Per concludere va detto che del 37° parallelo si parla anche in Europa e in Asia: a largo della Sicilia, soprattutto nella zona di Canneto di Caronia (luogo dei famosi incendi spontanei). Ci sarebbero movimenti sospetti e avvistamenti di U.s.0. (versione sottomarina degli Ufo); sia in Italia che nei pressi delle coste greche si sospetta di basi aliene sottomarine; in Cina e Giappone la maggior parte degli avvistamenti Ufo si concentra su questa linea.                                                                              Il nostro percorso raggiunge la località balneare di Villa Margi ( ME ), dove il Presti ha realizzato un’opera proprio sulla spiaggia del litorale denominata ” Monumento ad un poeta morto “.

” Monumento ad un poeta morto “

 

Proseguendo per la nostra spedizione, si supera Santo Stefano di Camastra, nota per la sua produzione di ceramiche, ma soprattutto per essere molto vicina alla località del mistero per eccellenza in Sicilia: Canneto di Caronia.

 

Anche qui nel nostro piccolo abbiamo raccolto qualche informazione interessante. Possiamo dirvi che abbiamo visto che una delle due telecamere di monitoraggio, rivolta verso il mare appare disattivata ( abbiamo notato dei cavi di collegamento staccati ).

La seconda telecamera, rivolta verso terra sembrerebbe attiva. Abbiamo avuto modo di parlare anche con una residente, la quale ci ha riferito che la notte tra il 23/24 Agosto 2020, le sirene hanno riecheggiato nuovamente.

Effettuando una piccola pausa pranzo ci siamo diretti verso un’altra meta molto interessante, ma con altro tipo di attrattiva: Mistretta. Nota cittadina dei nebrodi, Mistretta ha avuto tempi migliori ( la crisi si è fatta sentire pesantemente ), ma la sua storia e il suo fascino d’altri tempi ti avvolge da subito.

” Uno scorcio del castello di Mistretta “

Il suo castello del X° secolo è stato distrutto numerose volte durante il succedersi degli eventi e i mistrettesi considerando i vincitori tutti degli oppressori, rubavano le pietre del castello per evitare/ ritardare la sua ricostruzione.

” Uno scorcio della storicità innata di Mistretta “

 

” Inquietante facciata di questo antico palazzo con teschi raffigurati “

Incuriosiscono di Mistretta alcuni borghi rimasti praticamente inalterati nel tempo, quasi come se il tempo si fosse fermato.

” Antichi resti di edificazioni megalitiche? “

A Mistretta troviamo anche ” Il culto dei GISANTI ” ( giganti in italiano ), che culminano con una sfilata che si tiene il 7/8 Settembre di ogni anno. Nel 2011 il comune di  Mistretta è riuscito ad invitare per le manifestazioni legate al Santo patrono San Sebastiano diverse località del mondo dove si svolgono manifestazioni con i giganti.

” I Gisanti ” di Mistretta

Mistretta è una meta perfetta per coniugare arte,cultura, mistero.

I ” Gisanti ” di Mistretta.

 

 

Si riparte nuovamente in direzione di Pettineo e Castel di Lucio, sempre nel messinese dove sono ubicate altre due interessantissime opere del Presti.

SPEDIZIONE F.U.I. TRA CANNETO DI CARONIA MISTRETTA E LA FIUMARA D'ARTE
L’opera di Antonio Presti che fa l’occhio al megalito di Stonehenge

A Pettineo troviamo una sorta di imitazione della Stonehenge inglese, ovviamente niente da paragonare all’originale, ma entrandovi all’interno si può immaginare la maestosità di quella .

SPEDIZIONE F.U.I. TRA CANNETO DI CARONIA MISTRETTA E LA FIUMARA D'ARTE
Non avrà lo stesso fascino dell’originale, ma nel suo piccolo l’effetto lo fa.

Sempre a Pettineo troviamo la scultura ” Una curva gettata alle spalle del tempo “.

SPEDIZIONE F.U.I. TRA CANNETO DI CARONIA MISTRETTA E LA FIUMARA D'ARTE
La scultura ” Una curva gettata alle spalle del tempo “

A Castel di Lucio, invece troviamo il ” Labirinto di Arianna “,

Il ” Labirinto di Arianna “

metafora della vita con tutte le sue difficoltà. Come tutte le opere del Presti, la posizione, ed il significato, hanno una logica ed un significato ben preciso. La spedizione della Federazione Ufologica Italiana tra arte,cultura e mistero del 24 Agosto 2020 termina qui. Stiamo cercando di mettere in programma altre spedizioni con altri itinerari sempre più interessanti da sottoporvi, spero abbiate apprezzato l’impegno. Buona lettura da parte mia e da tutta la FEDERAZIONE UFOLOGICA ITALIANA. 

 

 

 

 

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.