STELLA COMETA UN POSSIBILE UFO

STELLA COMETA UN POSSIBILE UFO. Siamo in periodo natalizio, e mi è sembrato doveroso di ” unire ” la tradizione alla mia passione per il mistero. Quello di cui vi parlo oggi non è solo un omaggio alle tradizioni e alle mie passioni, ma una tesi abbastanza interessante che da tempo fa capolino tra gli addetti ai lavori. La stella cometa che ha accompagnato i Re Magi ( Saggi ) a Betlemme poteva essere un U.F.O.? Questa è una teoria che ha il suo perchè. La storia o tradizione che sia, ci racconta dei Magi ( Saggi ) che seguirono un ” segno ” nel cielo per raggiungere il luogo della nascita di Gesù, e questo è quello che ci giunge da un tempo lontano risalente al IV – V secolo DC. I re Magi sono consapevoli che sono alla fine del loro lungo viaggio, durato circa 3 mesi per raggiungere il luogo predestinato dalla lontana Mesopotamia. Un viaggio che fu irto di difficoltà di ogni genere, ma che i segnali nel cielo non misero mai in discussione. Questo ” segnale ” nel cielo che in molti identificano in una cometa, altri invece ritengono che fosse ” qualcosa ” di ” intelligente ” che a necessità si fermava, durante le soste dei Magi, per poi proseguire accompagnando passo passo il percorso ai Magi verso  all’appuntamento con il predestinato, Gesù. I fautori della tesi extraterrestre, non riescono a dare a questa stella una denominazione diversa da quella di un U.F.O. Quella ” stella ” che i Re Magi seguirono si fermò all’arrivo sul Mediterraneo a Gerusalemme, dove i Re Magi parlarono con in Re Erode per spiegargli che erano giunti li da molto lontano per la nascita del Nuovo Re, del Nuovo Erede. Da li la ” stella ” si mosse per circa 7 chilometri, quanto bastavano per giungere in un piccolo centro dal nome di Betlemme. Nel vangelo si legge:-STELLA COMETA UN POSSIBILE UFO

” Quando Gesù nacque a Betlemme di Giudea al tempo di Re Erode, i Magi vennero da oriente a Gerusalemme, dicendo: Dov’è il Re dei giudei che è nato? Perchè la sua stella abbiamo visto a Oriente e veniamo ad adorarlo “.-

Queste poche righe sono tratte dal Vangelo di Matteo, e sono il primo riferimento alla ” stella “. Successivamente il Vangelo di Matteo continua con le seguenti frasi:

” Ecco, la stella che avevano visto ad Oriente procedeva difronte a loro, finchè non furono giunti.Allora si fermarono dove era il ” Bambino “. E quando videro la stella si rallegrarono di una grande gioia “.-

Ma in realtà di preciso, cosa poteva essere quella stella che in modo quasi ” intelligente ” ha guidato i Re Magi a Betlemme? La grande anomalia in tutto il racconto, e che la stella non solo ha guidato perfettamente i Re Magi verso Betlemme, ma li ha pure aspettati durante le soste dell’estenuante viaggio. Come spesso erroneamente si interpreta, la stella di Betlemme viene identificata con una comete, come già Giotto nel 1304 raffigurava nell’Adorazione dei Re Magi. La scienza cozza con l’interpretazione del Vangelo……..Ma è giusto credere a prescindere……..in che cosa?…..non ha importanza, l’importante è credere. Buona lettura, ma sopratutto delle serene festività a tutti voi.

Precedente PENTAGONO AMMETTE INDAGINI SUGLI U.F.O. Successivo LUNA AVVISTAMENTO UFO 1 GENNAIO 2018

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.