OGGETTO ANOMALO RIPRESO AL J.P.L. CON GOOGLE EARTH

OGGETTO ANOMALO RIPRESO AL J.P.L. CON GOOGLE EARTH. L’avvento delle nuove tecnologie, e il continuo avvicinarsi a queste, di sempre più persone, ha fatto si che alcune di queste riuscissero, grazie alla loro curiosità ad effettuare ( attraverso dei programmi specifici ) delle scoperte spesso ” controverse “. Uno di questi programmi di libero accesso in rete è Google Earth, che consente un’osservazione dall’alto della Terra, ma anche del nostro satellite ( Luna ), e del pianeta Marte.

OGGETTO ANOMALO RIPRESO AL J.P.L. CON GOOGLE EARTH
In evidenza l’oggetto misterioso

Negli ultimi tempi numerosi appassionati si sono dedicati alla ricerca di misteri legati all’ufologia, e a tutto quello che gli gravita attorno utilizzando Google Earth, e in questi giorni è venuta fuori una foto che immortala all’interno del J.P.L. ( Jet Propulsion Laboratory ) della Nasa un anomalo oggetto misterioso. Molti hanno ritenuto che si potesse trattare di un ufo al suolo, o di uno studio di ” ingegneria inversa o retroingegneria ” di derivazione non terrestre. Dalla foto che ho allegato qui sopra, e che io stesso ho scaricato utilizzando le coordinate che ho trovato in rete (  34°12’20.08″N 118°10’16.01″W  ), ho avuto modo di dare uno sguardo a questo ennesimo anomalo mistero scoperto con l’ausilio di Google. Devo dire in tutta sincerità che ovviamente certezze non se ne possono avere, anche perchè la versione free di Google Earth non consente un’alta qualità della risoluzione delle immagini, ma qualcosa di discoidale che possa equipararsi ad un possibile ufo terrestre o no è credibile. Spesso in basi militari e anche nella mitica Area 51, i militari ( giustamente ) hanno utilizzato tutto quello che si poteva utilizzare per occultare i propri segreti….o altro, dagli occhi indiscreti dei satelliti, che cercavano di carpire segreti militari di nazioni altrui. Sicuramente si parlerà ancora in rete su questa nuova anomalia scoperta con Google Earth, e le opinioni saranno delle più disparate, ma come spesso accade per tutto quello che attiene all’ufologia tutto rimarrà in un limbo. Di una cosa sicuramente si può avere una buona certezza, e che NON SIAMO SOLI. Buona lettura. 

Precedente TRUMP E L'UFO CHE SEGUE IL SUO AEREO Successivo MISTERIOSO OGGETTO TRANSITA VICINO FALCON9