CONTATTO CON CIVILTA’ NON TERRESTRI PIU’ VICINO

CONTATTO CON CIVILTA’ NON TERRESTRI PIU’ VICINO. Se ne parla sempre più spesso, i governi desecretano i loro archivi, o parte di essi, politici, presidenti, consiglieri in svariati modi lanciano degli input, in tutto il mondo si intensificano avvistamenti, di cosa stiamo parlando? Ma del fatidico contatto con una o più civiltà provenienti da altri mondi o da altre dimensioni. Perchè non si vuole ammettere che da millenni siamo visitati da esseri provenienti da altri mondi, o addirittura, che questi ( gli alieni ) vivono insieme a noi perfettamente nascosti ed integrati? Cercando di dare una spiegazione il più comprensibile possibile, e usando le parole del compianto giudice Giovanni Falcone che per altri motivi ( più terreni ) diceva: ” I tempi non sono ancora maturi “,CONTATTO CON CIVILTA' NON TERRESTRI PIU' VICINO forse è effettivamente questo il motivo per cui i  potenti del mondo per tutta una serie di motivi condivisibili e no, non fanno in modo di confermare che ” NON SIAMO SOLI NELL’UNIVERSO “. A tal proposito, ed in linea con il leitmotiv di questo ultimo periodo, un’ennesima dichiarazione giunge da un politico italiano, Claudio Ricci, ingegnere (nel settore trasporti) e consigliere regionale umbro del centro destra, già candidato alla presidenza della Regione nel 2015 ed ex sindaco di Assisi, il quale in un post pubblicato sulla sua pagina facebook dichiara:  “Siamo vicini al contatto, ci sono molti segnali”, dichiarazione che ha innescato come spesso accade sui social un dibattito infinito. Lui poi ha ribadito come segue: “Mi sono solo limitato a dare dati di pubblica conoscenza ed ognuno poi è libero di interpretare queste situazioni nel modo che ritiene più adeguato”. In effetti non ha detto niente di particolarmente eclatante, si è semplicemente limitato a fornire una sua spiegazione di dati che sono di facile accesso a tutti in rete. Le persone con grande superficialità ( o come la vogliamo chiamare ) rifiutano di accettare questa realtà, ma del resto tutto è la linea con il pensiero della maggior parte dei governi mondiali….quindi, bisogna apprezzare quel poco che trapela…..anche tra le righe. Buona lettura.

Fonte: Ansa.it

I commenti sono chiusi.